Archive for September, 2014

Ci scrive il Comitato Bellunese Acqua Bene Comune.

Il problema dell’eccessivo sfruttamento idroelettrico dei corsi d’acqua alpini ed appenninici costituisce oramai una vera e propria emergenza; le azioni a livello locale e regionale non hanno sortito fino a questo momento risultati apprezzabili, e qualunque confronto serio è reso impossibile dalla presenza degli incentivi governativi alle rinnovabili.
Solo una moratoria sulle concessioni e un ripensamento sostanziale del sistema di incentivazione potrà forse salvare gli ultimi tratti naturali dei nostri corsi d’acqua. Per far questo si rende necessaria un’azione molto forte che coinvolga il maggior numero di associazioni comitati e movimenti che abbiano a cuore la salvaguardia dei fiumi e dell’ambiente. sottoponiamo alla vostra attenzione un documento denominato APPELLO NAZIONALE SULL’IDROELETTRICO che vi chiediamo di leggere
attentamente e di sottoscrivere” (documento visibile a questo link). Continua a leggere - Eccesso di sfruttamento idroelettrico dei corsi d'acqua: un appello

Share

Secondo le norme, al di fuori delle strade, cioè lungo i sentieri o sui prati, il transito con mezzi a motore per semplice divertimento non è consentito. Esempi negativi: motociclisti sulla cima del monte Giarolo, presso la statua del Redentore, e sul monte Chiappo, presso la statua di San Giuseppe:

moto_monte_giarolo

moto_monte_chiappo

Share